Schiavi delle apparenze.

Autore: Luca Massera III B, Liceo artistico Mannucci Ancona.

Siamo nel 2018, l’umanità è in costante cambiamento, come è normale che sia, d’altronde; i giovani di un tempo sono adulti adesso e gli adulti vecchi. In televisione si parla di credere nei giovani, di crescerli ed educarli a dovere, così che facciano carriera e contribuiscano a salvare questo stato e, perché no?, anche questo mondo. Dire che questo pensiero sia uno stereotipo è poco.

Siamo nel 2018, ma forse stiamo regredendo invece di progredire. Ormai non ci poniamo più domande su noi stessi, sul nostro passato o sul nostro futuro, e, se lo facciamo, è attraverso domande alle quali troviamo risposte superficiali. Vogliamo sapere solo ciò che ci fa comodo, vogliamo sentirci dire che va tutto bene quando niente va veramente bene e il contesto sociale è sempre più ammalato.

Degli schemi hanno sostituito il dialogo e le interazioni sociali, Internet ha sostituito la nostra coscienza, ci crediamo parte di una comunità stando sui Social. Siamo avvolti da una nube di ignoranza, nonostante abbiamo tutti i mezzi per abbatterla. L’indifferenza e la sconsiderata apprensione degli adulti danneggiano i giovani che sono sempre più allo sbando.

Oggi viviamo nell’era in cui si è schiavi delle apparenze, dell’ignoranza, della pigrizia, della superbia, dell’odio, delle false speranze. Abbiamo sostituito alle emozioni un telefono, sentiamo il continuo bisogno di far vedere agli altri cosa stiamo facendo, con chi siamo e di sapere cosa stiano facendo gli altri, come se davvero debba interessarci.

Sputiamo l’uno in faccia all’altro, come se non abitassimo lo stesso pianeta, come se fossimo migliori di altri. Ma non è così, la verità è che davanti a noi, a fianco, dietro di noi, ci sono altri come noi, non uguali come dei cloni, ma altri esseri umani simili a noi,

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi